Copper in a box

Copper in a Box

Come indica il suo nome, “Copper in a Box” prende la forma da grandi scatole contenenti oggetti in rame. Le scatole, progettate da Riccardo Giovanetti, sono vere e proprie casse da spedizione che vengono collocate semi-aperte per consentire al visitatore di scoprire i prodotti ed oggetti in rame e sue leghe, conservati al loro interno come tesori nascosti.

 

Copper in a Box 2.0

La mostra itinerante Copper in a Box si rinnova e cambia aspetto: non più scatole di legno, ma espositori con elementi modulari che ospitano gli oggetti in rame e leghe, disposti su più altezze. Le pareti possono essere sfruttate per portare all’attenzione delle persone testi, immagini e grafici esplicativi: il primo esempio è stata l’esposizione Do Ra Me alla Settimana Internazionale degli Ottoni (Italian Brass Week) a Firenze, nel 2018.