DecarbEurope

“Iniziative come DecarbEurope,
 che coinvolgono i decision-maker nell’industria e nella politica
 con soluzioni tecniche economicamente vantaggiose, possono aiutare a promuovere la leadership globale dell’UE nell’energia pulita e nelle soluzioni tecnologiche a basso carbonio.”
Miguel Arias Cañete, Commissario UE per l’azione per il clima e l’energia

DecarbEurope: 10 soluzioni tecniche economicamente convenienti, che possono ridurre ciascuna le emissioni europee di CO2 di diversi milioni di tonnellate all’anno.

 

Ogni soluzione promossa da DecarbEurope è basata sulla tecnologia, è economicamente conveniente, sviluppata per il mercato, scalabile e fornisce soluzioni concrete per un sistema energetico con target ambiziosi, intelligente e centrato sull’utente. Poichè ciascuna di queste promettenti tecnologie sperimenta specifiche barriere di mercato, normative e/o tecnologiche, vogliamo incoraggiare strumenti politici e di mercato che eliminino alcune di tali barriere, per sbloccare il contributo significativo che queste soluzioni possono offrire per raggiungere l’obiettivo UE sul clima.

Le dieci tecnologie che presentiamo qui sono:

Clicca sui link sopra o sulle immagini sotto e troverai un approfondimento che non si esaurisce nella descrizione della tecnologia o nelle informazioni sulla sua diffusione e potenzialità: vi sono elencate concrete soluzioni politiche per sbloccarne il potenziale, casi studio che ne attestano il successo, e interviste a chi lavora ogni giorno per diffondere e migliorare queste tecnologie.

Clicca per leggere i singoli capitoli dedicati a ciascuna tecnologia
Per saperne di piu e restare aggiornato: il sito web di DecarbEurope (in ingl.)

DecarbEurope è una campagna internazionale promossa da 9 associazioni e 2 media partner, che si sviluppa nel corso del tempo. Per essere più aggiornato sulle tecnologie e sugli strumenti che possono limitare le emissioni di gas ad effetto serra, vai su https://decarbeurope.org/ e visita le sue diverse sezioni; tra le pubblicazioni che puoi trovare, c’è anche il Report 2018: buona navigazione!