Il controllo della propria casa

Hai il controllo della tua casa?

Circa 15 anni fa, hanno cominciato a comparire sul mercato diversi marchi di Sistemi di Controllo Integrati per la casa (Integrated Home Systems – IHS), che offrivano la possibilità di eseguire azioni all’interno della casa innescate a distanza utilizzando una linea telefonica standard (fissa o mobile). Inoltre, consentivano di verificare se determinate utenze fossero collegate. Nello stesso periodo, veniva alla ribalta la tecnologia di riconoscimento vocale. Si pensava che saremmo stati in grado di svolgere tutte le funzioni all’interno della casa utilizzando dei comandi vocali. Ma il passo si è rivelato più lungo della gamba e quest’opzione è stata superata dall’avanzamento delle capacità degli smartphone. Oggi, praticamente tutti i produttori di IHS hanno sviluppato soluzioni che consentono di controllare e distanza ogni utenza o funzione all’interno della casa. Vediamo quali sono le possibilità e quali possono fare al caso tuo.

Il predecessore

All’inizio, la Graphical User Interface (GUI) era  destinata soprattutto a facilitare la gestione dei IHS attraverso il computer di casa che, a sua volta, era collegato alla rete LAN dell’abitazione. Nella maggior parte dei casi, potevi eseguire alcune operazioni o verificarne lo stato attraverso le piante dei piani della casa o immagini che raffiguravano l’illuminazione, il riscaldamento e le serrande. La GUI veniva considerata più conveniente in termini di costi rispetto alle possibilità offerte dai grandi touchscreen a parete. All’epoca, non era possibile alcuna connessione dall’esterno.

Smartphone e tablet

Gli smartphone e i tablet hanno cambiato le possibilità del controllo a distanza. Ora, puoi avere la tua casa nel palmo della mano, sia l’interno che l’esterno; anche quando non ci sei, la porti con te in tasca o in borsa. Talvolta, la GUI viene ancora utilizzata per i tablet, perché hanno schermi più grandi. Tuttavia, nella maggior parte dei casi, le diverse funzioni sono categorizzate in gruppi. Si seleziona un gruppo, per esempio l’illuminazione, o una stanza nella quale si vuole eseguire una determinata azione. Mediante una struttura a menù costituita da molteplici schermate, è possibile gestire ogni utenza all’interno della casa.

Molteplici possibilità

Quando decidi di uscire presto dal lavoro, puoi accendere prima il riscaldamento o l’aria condizionata e trovare la tua casa a una temperatura confortevole. Attraverso un’unità di controllo video collegata alla porta principale, puoi vedere non solo chi c’è alla porta quando non sei in casa, ma, se lo desideri, anche conversare in modo tale da far sembrare al visitatore che tu sia in casa e stia usando l’unità video al suo interno. E’ possibile anche aprire la porta a distanza, il che è molto utile quando, per esempio, devi lasciare entrare i nonni che vengono a badare ai bambini di ritorno da scuola, o quando vuoi far entrare il personale di servizio. In entrambi i casi, non hai bisogno di distribuire copie delle chiavi, il che è tutto sommato più sicuro.

Sei già al lavoro ma non sei sicuro che tu o i ragazzi vi siate ricordati di mettere il riscaldamento in modalità notturna o di spegnere le luci uscendo di casa? Niente paura: basta semplicemente inviare il comando ‘spegni tutto’ a casa.

Le app IHS possono anche essere utilizzate all’interno della casa. Per esempio, è possibile isolare alcune funzioni se non desideri che altri le eseguano. É sufficiente renderle comandabili attraverso il tuo smartphone anziché da un interruttore a parete.

Poi, puoi avere un feedback diretto del tuo consumo di energia. Secondo alcuni studi, il controllo regolare del consumo energetico della casa ne determina una riduzione del 15%. Ora, è integrato anche nelle app IHS.

Attenzione a non esagerare…

Alcune funzioni, che hai bisogno vengano eseguite subito, funzionano meglio se non installate nel tuo smartphone o tablet. Quando vuoi silenziare il tuo sistema audio perché desideri parlare con qualcuno o quando suona il campanello, scorrere un menù di diverse schermate può richiedere troppo tempo per eseguire l’operazione comodamente e senza stress.

Qualcosa per te?

Tieni in considerazione che questo tipo di controllo a distanza funziona non solo fuori casa, ma anche dentro, tuttavia, puoi decidere da te quali di queste opzioni ti sono realmente utili.

Hai orari di lavoro irregolari? O possiedi una seconda casa che viene utilizzata spesso da altri? In questo caso, può risultare comodo eseguire determinate azioni a distanza, per controllare che tutto sia spento quando non c’è nessuno. A te la scelta.