I micro-inverter per l’impianto fotovoltaico

Fotovoltaico: cosa fare se il tetto non è completamente soleggiato?

Sei in dubbio se installare i pannelli solari fotovoltaici sul tetto, perché il tetto è parzialmente in ombra? Hai buone ragioni per dubitare, ma il problema può essere risolto.

L’impianto fotovoltaico tradizionale
In un impianto tradizionale, i pannelli fotovoltaici multipli sono collegati in serie, a formare una cosiddetta stringa. Una installazione può contenere più stringhe, a seconda della potenza totale. Cavi speciali collegano ogni stringa ad un inverter centrale che trasforma la corrente continua prodotta dai pannelli nella corrente alternata a 230V che può essere utilizzata all’interno della casa.

Arriva l’ombra: cosa succede?
Foglie, alberi, pali, camini e tetti vicini più alti possono temporaneamente o parzialmente ombreggiare i tuoi pannelli fotovoltaici. Un pannello in ombra avrà un rendimento più basso e, di conseguenza, l’intera stringa ridurrà le proprie prestazioni. Il rendimento energetico totale diminuirà in modo significativo, aumentando il tempo di ritorno dell’investimento.

I micro-inverter
I Micro-inverter offrono una soluzione interessante al problema. Ogni pannello fotovoltaico è collegato con il proprio  micro-inverter, fissato alla parte posteriore del pannello. In questo modo ogni pannello produce una corrente alternata a 230V e i vari pannelli possono essere collegati tra loro in parallelo. Uno dei principali vantaggi di questa tecnologia è che l’ombra su qualche pannello non influenza le prestazioni degli altri pannelli non ombreggiati e il rendimento energetico totale dell’installazione rimane molto elevato.

Inoltre non è più necessario installare un inverter centrale in garage o in mansarda. Una piccola interfaccia consente il monitoraggio su un computer o uno smartphone. In questo modo, l’utente sa subito quale pannello è poco efficiente a causa di ombra o foglie e polvere depositati sulla superficie.