Progetto e produzione

Progetto e produzione

Molto facile da lavorare e da modellare in quasi qualsiasi forma, il rame offre prodotti economici per applicazioni industriali.

Il rame e le leghe di rame offrono un range eccezionalmente ampio di proprietà per i progettisti e i produttori

Il rame offre la migliore conducibilità tra tutti i metalli (ad eccezione dell’argento, che avrebbe però costi proibitivi nelle applicazioni comuni). E’ anche un antibatterico naturale, cioè elimina i batteri nocivi presenti sulla sua superficie.

In lega con altri metalli, il rame offre una superba resistenza alla corrosione sia in aria che in acqua, grande malleabilità e durabilità, ed un ampio ventaglio di colori che soddisfa differenti requisiti estetici.

Un altro fattore che i designer devono considerare nella scelta del materiale è la sua riciclabilità: il rame e le sue leghe sono riciclabili al 100% ed infinite volte, senza perdere le loro originali proprietà.

Noi offriamo un supporto nella scelta delle combinazioni ottimali di proprietà per una specifica applicazione, così come suoi processi di produzione più appropriati

 

FAQ di interesse

Cos’è è la poltiglia bordolese?

Millardet, uno scienziato francese, mentre era in cerca di una cura per la peronospera nella provincia di Bordeaux notò che le viti lungo le strade, che erano state imbrattate con una pasta di solfato di rame e calce in acqua (al fine di rendere le uve poco “attraenti “ai passanti) apparivano più libere dalla peronospora. Questa osservazione ha portato ad esperimenti con miscele di solfato di rame, calce e acqua, e nel 1885 Millardet annunciò al mondo di aver trovato una cura per la temuta muffa. Questa divenne nota come poltiglia bordolese e ha visto l’inizio di soluzioni protettive.

Da quanto tempo si usa il rame in agricoltura?

Il primo uso documentato fu nel 1761, quando si è scoperto che i grani di semi imbevuti in una soluzione debole di solfato di rame hanno inibito la trasmissione di funghi sui semi.

Il rame si indurisce quando viene conservato per lunghi periodi di tempo?

Il rame non indurirà durante la conservazione, non ha una durata di conservazione.

Quali leghe di rame possono essere utilizzate per la progettazione di molle?

Strisce e fili di rame possono essere prodotti con una combinazione di alto limite elastico e una buona resistenza alla corrosione, che li rende una scelta ideale per le molle. I principali gruppi di leghe sono:

  • Bronzo al fosforo, di solito CW451K (CuSn5) con un carico di snervamento di circa 500N/mm2.
  • Lega con Nichel, tipicamente CW409J (CuNi18Zn20). Questa è di colore argento e ha un’ottima resistenza all’ossidazione.
  • Leghe al Berillio CW100C (CuBe1,7). Questa lega è utilizzata dove è richiesto un carico di snervamento molto elevato (maggiore di 1000N/mm2).

Queste leghe sono costose e il bronzo al fosforo sarà sufficiente per la maggior parte delle applicazioni di ingegneria.

Una norma utile da consultare è la EN 1654 (Rame e leghe di rame. Nastri per molle e connettori).

Quali valori di conduttività elettrica si possono ottenere in getti di rame ad alta purezza? Sono paragonabili ai valori disponibili per il rame dei semilavorati?

Generalmente, i valori del rame ricotto standard internazionale (IACS) sono inferiori a quelle del rame semilavorato per la presenza di una piccola percentuale di porosità da gas e una piccola percentuale di impurità come ferro. Un valore di 93% IACS è garantito ma, con una porosità molto bassa e rottami di rame molto puro (come quello da sbarre), può essere ottenuto un valore fino a 102% IACS.