Trasporti

Trasporti

Oggi il rame è un fattore decisivo per la funzionalità, l’efficienza, la sicurezza e il comfort delle automobili

Componente chiave per i veicoli fin dall’alba dell’industria automobilistica

Il rame è un materiale polifunzionale le cui proprietà lo hanno reso un componente chiave per i veicoli fin dall’alba dell’industria automobilistica. Oggi il rame gioca un ruolo fondamentale  per la funzionalità, l’efficienza, il comfort e la sicurezza dell’auto. Perfino il modello più semplice contiene circa 1 km di fili, la maggior parte usati per mandare segnali, dati  e fornire energia elettrica. Il peso totale del rame nel veicolo varia dai 15 kg per le piccole utilitarie ai 28 kg per le auto di lusso.

Componente chiave per i veicoli fin dall’alba dell’industria automobilistica
Il rame è un materiale polifunzionale le cui proprietà lo hanno reso un componente chiave per i veicoli fin dall’alba dell’industria automobilistica. Oggi il rame gioca un ruolo fondamentale  per la funzionalità, l’efficienza, il comfort e la sicurezza dell’auto. Perfino il modello più semplice contiene circa 1 km di fili, la maggior parte usati per mandare segnali, dati  e fornire energia elettrica. Il peso totale del rame nel veicolo varia dai 15 kg per le piccole utilitarie ai 28 kg per le auto di lusso.

Componenti elettrici

Motori, alternatori, attuatori e bobine, gli stessi cablaggi: tutti dipendono da una conducibilità elevata ed affidabile. Più aumenta l’automazione e la sicurezza, più c’è bisogno di rame. Ottoni di alta qualità forniscono elasticità e resistenza alla corrosione e sono ideali per contatti elettrici

Elettronica

I progettisti e produttori automobilistici stanno costantemente  sviluppando applicazione elettroniche che si basano sulla conducibilità del rame:

Sensori (di pressione, temperatura, velocità)

I sensori per l’industria automobilistiche coprono circa un terzo del mercato globale dei sensori. Con un sistema per le auto, i sensori permettono, per esempio, di rilevare pericoli lungo il percorso, di modulare la frenata, di controllare la temperatura interna, di fare un check-up automatico del veicolo: tutti hanno bisogno del rame, in particolare per i cavi e gli avvolgimenti.

ABS

L’Antilock Braking System (ABS) è una delle  prime tecnologie “smart”  progettata per rendere la guida più sicura, modulando la frenata per mantenere la tenuta di strada. Da allora, una serie di innovazioni hanno esteso le possibilità riguardo la tenuta di strada, tra cui l’EBD (Electronic Brake-force Distribution) per una migliore distribuzione della frenata, e l’ESC (Electronic  Stability Control), che rafforza la stabilità della macchina.

Controllo della guida

Molto più di un semplice limitatore di velocità, l’AICC (Autonomous Intelligent Cruise Control) permette di mantenere una velocità impostata in precedenza dal guidatore, senza che si tenga il piede sull’acceleratore. L’AICC rileva la velocità dei veicoli davanti e di conseguenza fa variare la velocità, mantenendo la giusta distanza di sicurezza. L’automobile è ora molto più di un semplice mezzo di trasporto. E’ progettata per essere confortevole e dotata di spazi per lavoro e relax. Grazie al crescente numero di applicazioni che sfruttano i vantaggi del rame, i sedili sono in grado di memorizzare e di adeguarsi al passeggero, grazie allo schieramento di piccoli motori.

Il controllo automatico della temperatura mantiene l’interno a livelli confortevoli e le telecomunicazioni sono accessibili anche nei più modesti abitacoli ( telefonia, navigazione, indicatori, DVD e perfino internet). Il rame ha aperto un nuova finestra sul mondo. In futuro, è probabile che avremo un pilota automatico guidato da accelerometri, combinati con attuatori che controllano la guida, la velocità e la frenata. Radar e telecamere terranno d’occhio costantemente il traffico e la posizione del veicolo. Connettendo le miriadi di sensori, minicomputer e sistemi di telecomunicazioni avanzati, piazzati sotto il cofano della nostra “smart car”, sarà il rame a trasportare l’energia, dati e segnali da cui dipendono i benefici elencati sopra.

Riduzione delle emissioni

Il rame ha un importante ruolo nei sistemi deputati a ridurre il consumo di benzina e le emissioni di CO2 . I sistemi a iniezione diretta permettono un controllo più preciso del rapporto  aria/ benzina, limitando così il consumo di carburante e le emissioni dai tubi di scarico. I tradizionali alberi a camme vengono lentamente sostituiti dal valvole elettroniche che migliorano ulteriormente l’efficienza del motore.

Il rame gioca un ruolo importante anche nei veicoli ibridi e a cella combustibile, e i ricercatori stanno attivamente guardando a nuovi sistemi di propulsione. In primis, i motori ibridi che combinano i convenzionali motori a combustione con quelli elettrici possono offrire una soluzione temporanea. I comuni carburanti sono consumati solo per viaggi lunghi e l’energia elettricità impiegata in ambiente urbano. In aggiunta, si sta lavorando attivamente allo sviluppo dei motori a cella combustibile, una soluzione che non inquina o quasi. Questi due sistemi differenti , entrambi con il loro potente motore elettrico, possono contenete fion a 12 kg di rame.

Scambiatori di calore

Un nuovo scambiatore di calore è stato sviluppato usando la tecnologia CuproBraze® , un processo ecosostenibile e economico, con bassi costi di investimento. Si tratta di radiatori affidabili fatti in rame e ottone brasati, con performance e vantaggi economici rispetto a quelli in alluminio. Data la sua alta resistenza alla pressione, oltre alla capacità di sopportare bene sia le alte che le basse temperature, questa tecnologia sta diventando sempre più diffusa in questo segmento di mercato che richiede una assoluta affidabilità sotto condizioni estreme: autoarticolati che percorrono lunghe distanze, macchine per agricoltura e costruzioni, generatori e tutti i veicoli per terreni accidentati o impervi. Al termine del suo ciclo di vita, il rame del radiatore può essere riciclato per produrre nuovi radiatori o altri prodotti in rame.

Freni

Le linee dei freni in rame-nickel aumentano la sicurezza dell’automobile. La Volvo cominciò ad impiegare tubi in lega CuNi 90-10 nel 1976 e li sta impiegando tuttora. Anche Audi, Porsche e Aston Martin li stanno usando.

Il cambio

Seppure in contatto con parti mobili nel motore, le leghe di rame forniscono superfici che non si inceppano o si usurano facilmente; agiscono come cuscinetti. Leghe di rame vengono usate nel cambio e per cuscinetti sottoposti a severe sollecitazioni.

Visita il sito dedicato ai rotori in rame, focalizzato sulle applicazioni automotive