Risorse professionali

Che cos'è la bio-architettura?

L’architettura bioecologica (detta anche bioarchitettura o bio-edilizia) mette in relazione l’architettura con il rispetto per l’ambiente, l’attenzione ai materiali da costruzione e la salvaguardia della salute.
E’ una corrente dell’architettura sorta negli anni ’70, quando la prima crisi energetica ha spinto verso una scelta più oculata dei materiali, prendendo in considerazione il loro intero ‘ciclo di vita’; inoltre negli anni ’80 si è diffuso un nuovo approccio alla progettazione, fondato su un equilibrio dei rapporti tra ambiente, salute e architettura.
Il rame è un materiale “ecologicamente corretto”: è ‘naturale’, non emette sostanze nocive o pericolose nell’ambiente, è perfettamente e facilmente riciclabile. Grazie alle sue proprietà tecnologiche è l’ideale per gli impianti di riscaldamento innovativi, come i pannelli radianti; essendo un metallo nobile, resiste nel tempo e mantiene inalterate le sue caratteristiche chimico fisiche

Come designare una lega di rame

L’articolo. pubblicato su “Lamiera” nel 2006, illustra come vengo designate le leghe di rame nei vari sistemi nazionali ed internazionali più diffusi, spiegando i criteri con i quali le sigle e le designazioni vengono create.

Scarica il documento