Rame e salute

Il rame per la salute e la nutrizione

Il rame è presente in natura e disponibile in varie forme e concentrazioni nella crosta terrestre, negli oceani, nei laghi e nei fiumi. La vita umana, come quella degli animali e delle piante, si è sviluppata assieme a questo metallo presente in natura e, pertanto, la maggior parte degli organismi possiede meccanismi interni atti ad utilizzarlo.
Gli esseri umani e gli animali assimilano il rame da numerose fonti. Trattandosi di un elemento naturale, il rame è contenuto in gran parte degli alimenti che mangiamo e dell’acqua che beviamo. L’apparato digerente del corpo assimila la quantità di rame necessaria per godere di una buona salute attraverso un efficiente sistema di assorbimento, l’omeostasi. Il rame assunto in quantità superiore al necessario viene espulso.

Il ruolo del rame per lo sviluppo e la crescita

Il rame è indispensabile per un buono stato di salute: estremamente utile per lo sviluppo dei bambini, per la robustezza delle ossa, la formazione dei globuli rossi e bianchi, il trasporto del ferro, il metabolismo del colesterolo e del glucosio, la contrazione dei muscoli del cuore e lo sviluppo del cervello. Il rame è importantissimo per le donne in gravidanza, lo sviluppo del feto e la crescita dei neonati.

Le organizzazioni che si occupano di salute e nutrizione hanno stilato tabelle con i fabbisogni giornalieri di rame, evidenziando la sua importanza all’interno di una dieta equilibrata.

Fabbisogno adeguato di rame
(mg al giorno)
Età Uomini Donne
 7 – 11 mesi 0,4 0,4
 1 – <3 anni 0,7 0,7
 3 – <10 anni 1,0 1,0
 10 – <18 anni 1,3 1,1
 +18 anni 1,6 1,3
 in gravidanza 1,5
 in allattamento 1,5

Secondo l’OMS, è la carenza di rame che può provocare problemi di salute come anemia, problemi cardiaci e circolatori, anomalie nello sviluppo osseo nonché complicazioni nel funzionamento dei sistemi nervosi ed immunitari, polmoni, tiroide, pancreas e reni.

Secondo le linee guida dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, un adulto ha bisogno di 1,2 mg al giorno di rame nella sua dieta. Fortunatamente, possiamo assumere rame da differenti fonti: cioccolato fondente, lenticchie, noci, fegato, frutti di mare…

Questo articolo, pubblicato su RameNotizie 36, riporta quanto sia necessario il rame per avere un buono stato di satute. Serve per il sistema nervoso, le ossa, l’elasticità della pelle, il sistema immunitario, la gravidanza; sono una trentina gli enzimi e i coenzimi che richiedono il rame per assolvere alle loro funzioni metaboliche.

Scopri quanto è utile il rame nella produzione dei cibi: nella preparazione e nella cottura, si usano elementi in rame, come nelle caldaie per la produzione dei formaggi e nelle serpentine degli alambicchi per la distillazione.